Ricette

  • 2 ore 20 min
  • Alta

Layer cake al cioccolato

Ingredienti
Ingredienti secchi
250 g Farina tipo 0 | W 200 – 100% Grano Italiano
55 g di cacao in polvere
5 g di bicarbonato di sodio
5 g di lievito per dolci
50 g di zucchero semolato
110 g di zucchero di canna chiaro
4 g di sale in fiocchi
 
Ingredienti liquidi
2 uova grandi
120 ml di olio di semi di girasole
5 ml di estratto di vaniglia puro
180 ml di yogurt greco o di panna acida a temperatura ambiente
190 ml di caffè espresso o di moka caldo
50 ml di latte a temperatura ambiente
 
Ingredienti per la corteccia di cioccolato
350 g di cioccolato fondente
 
Ingredienti per le pigne di cereali al cacao
100 g di biscotti
15 g di cacao in polvere
5 g di zucchero semolato
50 g di caffè (moka o espresso)
10 g di burro
Petali di cereali al cacao
 
Ingredienti per il frosting al cioccolato fondente
120 g di cioccolato fondente
2 prese di sale in fiocchi
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
310 g di burro morbido
110 g di zucchero a velo
55 g di cacao in polvere
75 g di acqua calda
75 g di panna acida a temperatura ambiente
 
Elementi per la composizione della torta
Le 2 basi
100 g di confettura extra ai lamponi (o arancia)
Il frosting al cioccolato
Le 3 pigne di cereali al cacao
La corteccia di cioccolato
Alcuni ciuffi di lavanda
Zucchero a velo
 

Procedimento
Come prima cosa, preparate le teglie: imburrate e rivestite con carta forno due teglie dal diametro di 20 cm (non devono essere svasate), poi riscaldate il forno a 175°C.
 
A seguire, preparate gli ingredienti secchi: setacciate in una ciotola capiente farina, cacao e bicarbonato, poi aggiungete gli zuccheri, il sale e mescolate.
A parte, rompete le uova, aggiungete lo yogurt, l’olio, la vaniglia e mescolate, poi preparate il caffè, aggiungeteci il latte e lasciate da parte.
A questo punto, versate nelle polveri gli ingredienti liquidi e mescolate aiutandovi con una spatola fino a quando il composto risulterà denso e asciutto. Ora, un po’ per volta, incorporate il caffelatte caldo e continuate a lavorare a bassa velocità giusto il tempo di amalgamare il composto.
Raggiunta una consistenza omogenea, dividete l’impasto nelle due teglie e infornate per 30 minuti.
Una volta cotti, lasciate raffreddare su una gratella, poi conservate in frigorifero coperti da pellicola fino al momento dell’utilizzo: se i due dischi dovessero risultare leggermente a cupola, potete utilizzare un coltello a seghetto per rimuovere la parte in più.
 
Procedete con la preparazione della corteccia: tritate il cioccolato a coltello e fondetelo a bagnomaria (prestando attenzione a non far entrare in contatto il cioccolato con l’acqua) o in microonde (utilizzando la massima potenza e alternando 30 secondi, ricordando di mescolare tra un ciclo e l’altro).
Una volta sciolto alla perfezione, versate il cioccolato su un foglio di carta forno e stendetelo con una spatola a gomito, creando un rettangolo di circa 30x40 cm. Copritelo con un altro foglio e stendete bene con le mani così da farlo aderire alla perfezione al cioccolato fuso. A questo punto, arrotolate i due fogli partendo dal lato corto.
Avanzerete sicuramente del cioccolato, quindi ripetete l’operazione. Una volta completato, riponete i rotoli in congelatore per almeno mezz’ora: quando si saranno induriti, srotolate il tutto con delicatezza così da ricavare delle lunghe fasce conche.
 
Ora preparate le pigne di cereali: in un mixer, polverizzate i biscotti, poi aggiungete lo zucchero e il cacao e mixate ancora per qualche secondo. Una volta pronto, aggiungete il caffè e il burro fuso, poi frullate tutto fino ad ottenere un composto morbido ma consistente e lucido. A questo punto, create 3 cornetti: uno da 30 g, uno da 45 g e uno da 55 g.
Procedete con la composizione delle pigne, inserendo i petali dall’alto: utilizzatene uno capovolto per coprire la punta, poi tutti gli altri scendendo verso la base. Una volta terminate, conservatele in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.
 
Preparate il frosting: fondete il cioccolato con le modalità precedentemente descritte, aggiungete la vaniglia e il sale e tenetelo caldo. A parte, montate il burro in una planetaria a media velocità, fino a renderlo spumoso. Nel mentre, setacciate il cacao assieme allo zucchero e scaldate l’acqua, poi riducete la velocità della planetaria e aggiungete al burro le polveri, l’acqua e la panna acida, miscelando tutto a bassa velocità per un minuto, poi a velocità sostenuta per 2 minuti. Una volta terminato questo passaggio, aggiungete il cioccolato fuso (che deve essere ancora caldo) e continuate a lavorare fino a raggiungere una consistenza liscia e spumosa. Inserite il frosting in una sacca da pasticcere, che dovrà essere munita di bocchetta tonda e liscia.
 
Ora, potete comporre la torta.
Su un piatto girevole per torte, disponete un sotto torta sul quale dosare una noce di frosting. Appoggiatevi sopra un disco di torta e pressate bene in modo da farlo aderire. Con la tasca da pasticcere, dosate due “cordoni” di frosting sul bordo della base creando una specie di sponda che servirà a non far uscire la confettura. Al centro della torta, versate la confettura da voi scelta e livellatela bene, poi appoggiate il secondo disco, pressando bene.
A questo punto, distribuite un po’ di frosting sui lati e sulla sommità della torta, per poi livellare tutto con una spatola a gomito fino ad ottenere una superficie uniforme. Appoggiate sulla sommità le 3 pigne e sui lati i pezzi di corteccia ottenuti srotolando la carta, pressando leggermente in modo da farli aderire.
Completato questo passaggio, decorate con la lavanda e con dello zucchero a velo.



In collaborazione con L’Ultima Fetta

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sul mondo Grandi Molini Italiani

Offerte speciali, sconti, promozioni e tante curiosità dal gruppo Grandi Molini Italiani.

Per accedere al download è necessario effettuare la login.

Effettua la login